top of page
  • Immagine del redattoreDanieli

Come pulire l'ombrellone da giardino

Aggiornamento: 30 ott 2023


ombrelloni professionali bar

Come pulire l'ombrellone da giardino? I nostri consigli per un ombrellone sempre perfetto.


Pulizia e manutenzione sono molto importanti per prolungare la durata dell’ombrellone. Ecco i metodi più efficaci facili da seguire anche a casa.


  • TELO ASCIUTTO

Tenere l’ombrellone chiuso e bagnato facilita enormemente il formarsi di muffa. Dopo un temporale o una pioggia estiva, se il parasole è rimasto chiuso ricordati di aprirlo e farlo asciugare al sole.


  • LAVARE IL TELO

Puoi pulire il tessuto con una spazzola a setole medie, acqua (max 40°) e sapone neutro (Sapone di Marsiglia, per esempio). Per macchie tenaci o muffa usare una soluzione di candeggina (240 ml) in 4 litri d'acqua.

Risciacquare abbondantemente e lasciare asciugare il tessuto. Per questa operazione ci si può aiutare con una canna dell'acqua per aumentare la pressione ma è importante non esagerare utilizzando idropulitrici che potrebbero rovinare la trama del tessuto.


Dopo molti anni di utilizzo il tessuto potrebbe essere talmente sporco da non permettere più il lavaggio a mano. È possibile con un po' di pazienza e manualità rimuovere il telo dal ragno che lo sostiene e ripulirlo. Il telo può essere lavato in lavatrice ad una temperatura bassa (30°). Ovviamente deve essere una lavatrice capiente, quindi se non ne possiedi una, puoi usare quelle delle lavanderie self service, avendo cura di fare anche un ciclo in asciugatrice. Questa procedura è da evitare nei primi anni di vita del telo per non rischiare di andare a perdere il trattamento antimuffa e idrorepellente che viene dato durante la produzione del tessuto: va tenuta come ultima spiaggia prima di sostituire il telo e serve a dare un'ultima stagione di vita al tessuto.


  • COME SVERNARE L’OMBRELLONE

A fine stagione, prima di stoccare l’ombrellone per l’inverno, assicurati che il telo sia ben asciutto. Dove possibile è sempre consigliato ritirare l'ombrellone in un ambiente interno fresco e asciutto. Se invece non hai spazio all'interno, per proteggerlo dagli agenti atmosferici coprilo con il fodero invernale, una copertura realizzata con appositi materiali per permettere impermeabilità e traspirabilità del tessuto (Disponibili anche nel nostro catalogo).


  • MANUTENZIONE PALI IN LEGNO

Per la manutenzione del legno puoi operare in due modi che dipendono dal tempo e dalla passione che hai da dedicare all'ombrellone. Se sei un appassionato di fai da te e hai il tempo di poterlo fare, è consigliabile ogni anno a inizio o fine stagione spennellare l'ombrellone con una finitura all'acqua trasparente: in questo modo andrai a rispristinare la "pellicola protettiva" che viene data da noi in fase di produzione. Se invece non hai possibilità di gestire una manutenzione annuale, puoi tranquillamente non mettere mano all'ombrellone per 4-5 anni. Dopo questo intervallo di tempo la finitura sarà però compromessa, per cui far tornare l'ombrellone come nuovo sarà necessario carteggiare tutta la struttura per portarla a legno vivo, subito dopo dare un impregnante all'acqua tinta noce chiaro e infine spennellare la finitura all'acqua.


  • SERVIZIO RIPARAZIONI E MANUTENZIONE

Se preferisci affidarti a degli esperti per la manutenzione del tuo ombrellone, contattaci! Il nostro servizio di riparazione e manutenzione prevede la semplice pulizia o le riparazioni più profonde, come la riverniciatura della struttura in legno, la sostituzione del telo, la sostituzione delle stecche, il ripristino delle parti metalliche.



3.079 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page